Una ricetta leggera e genuina: il brodo vegetale

Brodo-vegetaleIl brodo vegetale è una pietanza tanto facile da preparare quanto gradita ogni volta che arriva sulla tavola, per accompagnare i nostri primi o secondi piatti. La ricetta del brodo vegetale è una delle ricette base della cucina italiana e prevede l’utilizzo di cibi sani e genuini come verdure e ortaggi.

Il brodo vegetale è caratterizzato da un colore chiaro e un sapore molto delicato, ideale da gustare con riso o pasta fresca e perfetto per la classica pastina. Con il brodo vegetale è possibile insaporire dei secondi come l’arrosto e sfruttare le verdure lesse come gustoso contorno per qualsiasi tipo di secondo.

Molto indicato nelle stagioni più fredde, il brodo vegetale va comunque bene in ogni momento dell’anno ed è molto indicato anche nella preparazione dei piatti per bambini, in virtù del suo nutrimento leggero ma 100% naturale.

Per i più piccoli, in particolare, si potrà partire dalla preparazione base con carote, sedano e cipolla, per poi aggiungere un ingrediente in più ogni volta che si prepara tale pietanza, in modo da verificare eventuali intolleranze alimentari del bambino.

Gli ingredienti: solo verdure e ortaggi

Come detto, gli ingredienti principali di questa ricetta sono le carote, il sedano e la cipolla, con i quali è possibile preparare un ottimo brodo. Accanto a questi è possibile arricchire il brodo con ulteriori aromi e sapori, aggiungendovi una patata, del prezzemolo o delle foglie d’alloro, e aromatizzando il tutto con aglio e pepe. Altri ingredienti che possono entrare a far parte di questa ricetta sono gli ortaggi di stagione, come zucchine o pomodori.
Nella ricetta che consigliamo, avremo bisogno di:

  • 2 carote;
  • 3 coste di sedano;
  • 2 cipolle;
  • 1 patata;
  • prezzemolo;
  • uno spicchio d’aglio;
  • sale q.b.;

La preparazione per ottenere un ottimo brodo vegetale

La ricetta del brodo vegetale è davvero semplice. Dopo aver lavato a dovere verdure e ortaggi, occorre tagliare in maniera grossolana le carote, il sedano, le cipolle e la patata. Immergete il tutto in acqua fredda insieme allo spicchio d’aglio e portate velocemente ad ebollizione. Successivamente aggiungete il prezzemolo e il sale, senza abbondare: se lo riterrete, potrete aggiungerne altro in un secondo momento. Con il fuoco al minimo, fate cuocere per tre quarti d’ora, dopo di che il vostro brodo sarà pronto per essere filtrato e gustato insieme alle vostre portate.

Uno dei vantaggi del brodo vegetale è quello di poter essere tranquillamente conservato in frigo, all’interno di un contenitore ermetico, per essere consumato nei successivi 3-4 giorni. E’ persino possibile congelarlo in freezer, nelle apposite formine, per conservarlo più a lungo e consumarlo nelle quantità desiderate.