Termometro febbre, il migliore

La febbre è un meccanismo di vitale importanza di autodifesa del proprio organismo contro batteri e virus. Colpisce tutti quanti dai più piccoli ai più grandi. Può anche essere la conseguenza di intossicazioni alimentari, traumi o forte stress mentale e fisico.

Questo cambiamento che avviene a livello fisiologico si manifesta con un improvviso aumento della temperatura del corpo superiore ai 37°C 0 37,5°C, a seconda del punto in cui viene effettuata la misurazione. L’innalzamento della temperatura serve all’organismo, perché porta ad una vistosa accelerazioni del metabolismo e dunque ad un potenziamento del sistema immunitario.

Più che tentare in ogni modo di abbassare la febbre con le medicine, è importantissimo capire prima di tutto che cosa ha provocato l’aumento della temperatura corporea e agire in maniera efficiente intervendo sulle reali cause. Potete ovviamente misurare la temperatura con un appisito termometro, ma quale scegliere tra i tanti in commercio? Uno dei migliori è senz’altro il seguente: Reer 9850: Il dispositivo digitale è impermeabile

Un ottimo termometro per misurare la febbre.

Un dispositivo digitale resistente all’acqua che funziona tramite contatto. Il vantaggio principale dello strumento in questione consiste nella velocità delle sue misurazioni che avvengono in pochissimi secondi, un tempo record se viene paragonato ad altri prodotti simili. Uno dei prodotti più efficaci in commercio per misurare la febbre velocemente e con una precisione chirurgica.

La punta è leggermente flessibile, per chi aderisce perfettamente alla pelle senza andare ad infastire l’individuo, potrete decidere se effettuare la rilevazione per via orale, rettale o ascellare. Il display è di buone dimensioni e permette una lettura rapida senza dover sforzare la vista. Anche la durata della batteria è ottima.

Fonte: http://termometrofebbre.org/