Svapo: vantaggi e considerazioni sulla sigaretta elettronica

Da quando le sigarette elettroniche, o svapo, sono arrivate sul mercato all’inizio degli anni 2000, sono aumentate in popolarità e utilizzo, soprattutto tra adolescenti e giovani adulti.

Le sigarette elettroniche sono dispositivi a batteria utilizzati per un tipo di fumo chiamato vaping. Producono una nebbia che viene inalata in profondità nei polmoni, imitando la sensazione di fumare sigarette normali.

Come le sigarette tradizionali, la maggior parte delle sigarette elettroniche contiene nicotina. L’importo esatto varia in base alla marca. Alcuni hanno tanto o più delle sigarette di carta. Possono anche avere aromi aggiunti e contenere una varietà di altre sostanze chimiche. Vediamo insieme qualche info in più su questo spinoso argomento.

Come funziona una sigaretta elettronica?

Le sigarette elettroniche utilizzano batterie o elettricità per riscaldare un liquido fino a quando non si trasforma in una nebbia. La nebbia può contenere non solo nicotina, ma anche aromi chimici, particelle microscopiche, composti organici volatili (COV), metalli pesanti, come piombo, stagno e nichel

Le sigarette elettroniche possono assomigliare a normali sigarette, pipe o sigari. Possono anche assomigliare a dispositivi elettronici eleganti, rendendoli attraenti per gli utenti più giovani. Per quel che concerne il rapporto tra svapo e denti, quello è un discorso più complesso, non adatto a tal sede.

Oltre alla nicotina, le sigarette elettroniche possono essere utilizzate anche per inalare altri farmaci, come la marijuana .

I vantaggi nel fumare sigarette elettroniche

Le sigarette elettroniche contengono molte delle stesse tossine delle sigarette normali, ma possono avere quantità minori. Alcune marche hanno anche molta meno nicotina delle sigarette normali o addirittura nessuna nicotina. Questo li rende una scelta migliore per le persone che già fumano o usano altri prodotti del tabacco.

Uno dei motivi per cui la diffusione di sigarette elettroniche tra i giovani è molto alta è che l’uso di sigarette elettroniche sembra portare al disuso delle sigarette tradizionali. Il che le rende la prima alternativa a smettere completamente di fumare.

La qual cosa ha una verità di fondo. Ovvero che la svapo è diventato un’epidemia tra i giovani di tutto il mondo. Le sigarette elettroniche di solito contengono nicotina e creano dipendenza. Contengono anche tossine che possono essere dannose per i polmoni e la salute generale. Ma secondo qualcuno fanno meno male della classica sigaretta.

Sta di fatto comunque che le sigarette elettroniche sono state fortemente collegate all’uso continuato del tabacco e non sono consigliate ai giovani. Si consiglia tuttavia di evitare in caso di gravidanza e in caso di problemi polmonari.