Stare più rilassati grazie alle videosorveglianza

logoCi sono una serie di situazioni in cui può essere ragionevole aspettarsi che la videosorveglianza prenda posto, per esempio, per motivi di sicurezza in una banca o all’interno di negozi in zone ad alta criminalità. Nelle zone in cui le persone hanno un’esigenza molto più elevata di privacy, come ad esempio un bagno pubblico o di una camera di trattamento termale, la videosorveglianza non è appropriata.

Quando si considera l’uso di videosorveglianza, assicurarsi di aver ponderato tutte le possibilità meno invasive. È preferibile adottare prima le misure di sicurezza appropriate in atto, come ad esempio l’introduzione d’inventario sotto chiave.

Le informazioni raccolte attraverso la videosorveglianza devono essere utilizzate solo per lo scopo che la sorveglianza è stata intrapresa, o per gli scopi consentiti dalla legge. Per esempio, se le telecamere sono installate in un garage, di solito in concomitanza di una porta basculante per garage, per motivi di sicurezza, l’informazione non può essere utilizzata per tenere traccia dei movimenti degli inquilini.

Il sistema di videosorveglianza deve essere collocata e utilizzata per raccogliere la quantità minima d’informazioni per essere efficace. Questo aiuta a ridurre l’intrusione nella vita privata. In particolare:

  • Le telecamere che sono attivate ​​per periodi limitati durante la giornata, sono preferibili a quelle sempre attive.
  • Le telecamere devono essere poste per ridurre la cattura delle immagini di persone. Per esempio, una telecamera di sicurezza in un negozio non dovrebbe registrare i passanti all’esterno del negozio.
  • Le telecamere non dovrebbero essere volte a zone in cui le persone hanno un’esigenza elevata di privacy, per esempio, docce o in finestre. Si deve provvedere a garantire che le telecamere non possano essere regolate o manipolate da parte dell’operatore in modo da catturare immagini in tali aree.
  • Il suono non dovrebbe essere registrato salvo che non ci sia una necessità specifica per farlo.
  • Se è monitorata da fotocamera, la funzione di registrazione deve essere attivata solo quando l’attività illecita si sospetta o si osserva.

Le organizzazioni devono inoltre garantire che la videosorveglianza sia conforme a tutte le leggi applicabili, oltre alla normativa sulla privacy. Ad esempio, un’organizzazione con una videocamera che cattura il suono ha bisogno di prendere in considerazione le disposizioni del codice penale relative alla raccolta delle comunicazioni private.