Sbiancare i denti: come facevano le nostre nonne?

Sbiancare i denti non è facile, ma oggi ci sono tantissimi prodotti per sbiancare i denti, in grado di migliorare l’aspetto dei denti. In passato, non era così. Le nostre nonne, però, avevano trovato altri metodi per ottenere denti bianchi e perfetti. Si tratta di gesti semplici e veloci, da usare nelle emergenze.

Il modo più semplice e più diffuso è usare il bicarbonato. Questo è un prodotto già conosciuto dal 1600. Le nostre nonne non lo usavano solo per sbiancare i denti, ma anche per rendere la pelle più liscia e allontanare le imperfezioni e i rossori. In più, in caso di raffreddore, o semplicemente per migliorare la digestione, il bicarbonato era consigliato come primo rimedio.

Per avere denti più bianchi, devi prendere un cucchiaio di bicarbonato e mischiarlo con pochissima acqua in un bicchiere. Ora, ti basta usare una quantità minima di questa soluzione sullo spazzolino e strofinare bene i denti. In questo modo, il bicarbonato agisce al posto del dentifricio e ti fa ottenere denti sani e bianchissimi. La soluzione può essere usata tutti i giorni e non solo come manovra di emergenza.

Molti dentifrici hanno già il bicarbonato al loro interno, anche se in minima concentrazione: si tratta dei prodotti sbiancanti ora sul mercato.

Il consiglio è di usare il bicarbonato alternando l’uso con quello del dentifricio tradizionale. Alla fine, per una bocca più sana e pulita, è necessario completare con il colluttorio. Il sistema è sicuro e collaudato.

Permette di evitare anche prodotti che lasciano il tempo che trovano: gli sbiancanti, infatti, spesso colorano semplicemente di bianco i denti, lasciando i problemi nascosti, ma non risolti. Il bicarbonato, invece, stimola il bianco naturale dei denti e ti permette di perdere diverse gradazioni nel tempo. Insomma, se ami il fai da te e hai già il bicarbonato in cucina, per il benessere dei tuoi denti vale la pena di usarlo almeno una volta al giorno, in sostituzione al normale dentifricio.

Non ti resta che provare questo rimedio della nonna e tenere a portata il bicarbonato anche in caso di dermatite e di problemi digestivi.

Se hai delle allergie al bicarbonato, il consiglio è di non usarlo: si tratta dell’unica controindicazione, dovuta al fatto che solo negli ultimi tempi sono aumentati i casi di intolleranze e di allergie su particolari alimenti.

Sbiancare i denti, quindi, è solo una questione di bicarbonato e di abitudine. Ricorda di non mettere troppa acqua quando diluisci il bicarbonato e di creare solo la soluzione sufficiente per lavare bene i denti: non potrai conservarla dopo. Prova l’effetto del bicarbonato sui tuoi denti e noterai subito la differenza sul colore dello smalto. Ricorda di fare regolarmente visita al dentista, per risolvere qualsiasi problema dei denti.