L’estrattore di succo a freddo, prezioso alleato della salute

Tutti sanno che mangiare dalle 3 alle 5 porzioni di frutta e verdura al giorno apporta all’organismo il giusto fabbisogno di vitamine, antiossidanti, minerali ed altri elementi utilissimi per mantenersi sani.
La frutta e la verdura, oltre a permettere lo smaltimento delle tossine che quotidianamente si accumulano nell’organismo, sono anche preziosi alleati di bellezza: la pelle appare più liscia e sana, i capelli più brillanti, le unghie più forti.
Spesso accade che non si ha tempo a sufficienza per preparare verdure a pranzo e a cena, o che non si mangi una quantità di frutta sufficiente.

Perché utilizzare l’estrattore Siquri

Per ottenere succhi di frutta e verdura naturali e deliziosi, un grande alleato in cucina è l’estrattore di succo a freddo Siquri.
Spesso si tende a confondere l’estrattore con il frullatore o con la centrifuga. Per quanto i tre elettrodomestici si utilizzino più o meno per la stessa ragione, è fuori di dubbio che il risultato è ben diverso con ognuno di essi.
Il frullatore, ad esempio, riduce tutta la frutta (e la verdura) in un composto generalmente denso, e per ottenere un succo è necessario aggiungere acqua o filtrare il composto.
La centrifuga separa il succo della frutta e della verdura dagli scarti e dai resti fibrosi, ma lavora ad alte velocità e ad alte temperature, con la conseguenza che alcune proprietà e nutrienti degli alimenti si perdono.
L’estrattore di succo lavora a freddo, e a basse velocità. In questo modo, in pochi minuti, il succo che si ottiene è naturale al 100% ed ha mantenuto tutte le proprietà della frutta e della verdura, come le vitamine, gli enzimi, gli antiossidanti.

Quali succhi si possono fare con l’estrattore

L’aspetto più interessante dell’estrattore di succo Siquri è che può processare qualunque tipo di frutta e di verdura, anche quelle più dure e fibrose.
Grazie alla sua tecnologia e ad un costante lavoro di miglioramento, l’estrattore è in grado di estrarre succhi in brevissimo tempo.
Il vantaggio è facilmente intuibile: ognuno può preparare comodamente a casa i succhi che preferisce, combinando frutta e verdura a suo piacimento, aggiungendo spezie e senza necessità di zuccherare.
Basta scegliere frutta matura e zuccherina per un succo dal sapore avvolgente e naturalmente dolce, oppure combinare frutta più aspra con ortaggi come le carote per ottenerne uno dal sapore bilanciato.
Numerose sono le ricette per succhi di frutta buoni e colorati, eccone alcune.

I succhi colorati da preparare a casa

Un aspetto che spesso è sottovalutato nell’alimentazione è il colore della frutta e della verdura. Non si tratta infatti di semplice estetica: ogni colore rappresenta un gruppo di vitamine e di altri elementi nutritivi contenuti nella frutta e nella verdura.
Chi vuole organizzare un piano di alimentazione completo può pensare di scegliere un colore per ogni giorno della settimana e preparare succhi “a tema”.
succhi verdi, a base di cetriolo, sedano e prezzemolo, sono particolarmente indicati per chi desidera disintossicarsi, grazie alle loro proprietà depurative.
Anche il limone ha un notevole effetto disintossicante e si può combinare con carote e arance per ottenere un succo dal colore arancione brillante e con una grande quantità di vitamina C.
Per un succo rosa/viola brillante si può associare la barbabietola con il limone e lo zenzero fresco grattugiato.
Il succo di pomodoro, dal suo caratteristico colore rosso intenso, insaporito con un po’ di succo di limone ed un pizzico di sale, protegge la pelle dai raggi solari e dall’invecchiamento precoce.