Infezioni alle vie urinarie: cura e prevenzione

Le infezioni delle vie urinarie sono causate dalla presenza di agenti patogeni nelle urine.

Le infezioni delle vie urinarie possono riguardare le vie basse (uretrite, prostatite, cistite) e le vie alte (cistopielite, pielonefrite).

Le donne sono generalmente le più colpite: questo purtroppo accade in quanto l’uretra femminile è molto più vicina all’ano, rispetto a quella maschile. Batteri come l’escherichia coli, riesce ad arrivare molto facilmente alla vescica, provocando appunto infezioni alle vie urinarie. Queste se non curate possono provocare sintomi dolorosi una volta arrivate ai reni.

sintomi più comuni per riconoscere un’ infezione alle vie urinarie sono:

  • Frequenza nell’urinare
  • Dolori quando si urina
  • Dolore nella parte bassa della schiena o dell’addome
  • Cattivo odore dell’urina
  • Stanchezza o spossatezza
  • Febbre

Quando si avvertono uno o più sintomi di questo tipo, è necessario rivolgersi a un medico specialista, che vi prescriverà tutti gli esami necessari per capirne la causa e/o la tipologia di batterio che ha scatenato l’infezione.

In genere la cura prevede la somministrazione di antibiotici, e vi sarà prescritto un trattamento specifico. Per cui è vivamente consigliato seguire i consigli del medico, ed evitare cure “fai da te”.

Per migliorare questa condizione dolorosa e fastidiosa, può essere utile idratarsi in abbondanza: bere tanta acqua facilita la diuresi, e aiuta nell’eliminazione dei batteri dalle vie escretrici, evitando così le infiammazioni.

Molto consigliato, se si è stufi di bere solo acqua, il succo di cranberry (mirtillo rosso americano),

che secondo degli studi condotti dalla McGill University, riesce a inibire le capacità di movimento di alcuni batteri e ne riduce l’aderenza alle pareti interne degli organi, evitando così le infezioni alle vie urinarie.

In linea generale si consiglia di evitare l’assunzione di caffeina, teina, alcolici grassi saturi e zuccheri. Ben accetti gli alimenti acidificanti: pesce, frutta e verdura fresche di stagione sono molto consigliate, insieme ad alimenti ricchi di fibre.