Come si misura la pressione arteriosa

Come si misura la pressione arteriosa? La domanda a primo impatto può sembrare banale, ma sono tante le persone che vivono in Italia che non sanno misurare in maniera corretta la loro pressione. Per questo, abbiamo pensato di approfondire questo tema e spiegarvi brevemente come misurare la pressione arteriosa utilizzando un misuratore di pressione. Come si misura la pressione arteriosa Per darvi una mano a misurare il più correttamente possibile la pressione arteriosa potete procedere all’acquisto dell’ottimo Misuratore di Pressione Omron M6 e seguire questi facili passaggi presenti qui sotto:

  • Rilassatevi per qualche minuto almeno quelli precedenti alla misurazione, sedendovi comodamente con schiena appoggiata.
  • Nella parte del braccio in cui applicherete il bracciale del misuratore, non devono esserci indumenti.
  • Appoggiate l’avambraccio sopra un tavolo.
  • Il bracciale deve essere collocato all’altezza del cuore.
  • Non stringete troppo il bracciale, ma evitate di lasciarlo anche troppo largo…. Cercate di tenerlo aderente.
  • Posizionate il bracciale 2 cm sopra la piega del gomito, tenendo sempre presente che il bracciale deve essere messo all’altezza dove si trova il cuore.
  • La prima misurazione va fatta in tutte e due le braccia: vi succederà di rilevare due risultati differenti, dunque la misurazione numero due andrà fatta nel braccio che rileva una pressione superiore.
  • Le misurazioni vanno fatte in serie, a distanza di almeno 2 minuti di tempo una dall’altra.
  • Segnate sempre in un qualsiasi foglio o in un’agenda, la data di misurazione e i valori registrati.

La misurazione della pressione può sballare, ed esempio questo succede dopo aver fumato – nel caso misurare almeno 30 minuti dopo l’ultima sigaretta fumata -, dopo aver bevuto alcolici – in questo caso, meglio attendere 2 ore, o dopo aver fatto sport – aspettate come minimo 30 minuti -. Speriamo di esservi stati di aiuto su come misurare correttamente la vostra pressione.