Cinque rimedi naturali contro le mosche

Con l’arrivo dell’estate e il caldo afoso le mosche diventano in un vero e proprio disturbo, in particolare nelle ore notturne. Fortuna esistono dei rimedi naturali che vi permetteranno di allontanare le mosche dalla vostra abitazione. Scegliere rimedi naturali significa salvaguardare la propria casa e tutti coloro che la abitano, soprattutto i bambini, eliminando una volta per tutte gli insetticidi spray e altri prodotti nocivi per la salate.

Scopriamo alcuni rimedi naturali, che non soltanto sono assolutamente sicuri per la salute, ma risultano essere persino molto efficaci.

Olio essenziale di eucalipto

Procurarsi un bruciaessenze e dell’olio essenziale di eucalipto. L’odore di eucalipto è molto gradevole per noi umani, ma per gli insetti, in particolare zanzare e mosche è decisamente sgradito; vi aiuterà a tenere a distanza gli sgraditi insetti. Come si prepara? Nella ciotola del brucia essenze dobbiamo aggiungere circa 5 gocce di olio essenziale di eucalipto e diluirlo con 4 cucchiai d’acqua. Si consiglia di usare il preparato nelle ore serali quando le mosche non maggiormente presenti.

Chiodi di garofano e limone L’odore del chiodo di garofano è, come quello dell’eucalipto, poco sopportato dalle mosche, soprattutto se mescolato a quello del limone. Preparare la miscela è molto semplice: mettere nelle stanze dove le mosche danno fastidio, delle ciotoline con spicchi di limone inserendo nella buccia dei chiodi di garofano.

Pepe

Il pepe è un ottimo odore contro le mosche. Ci sono due opzioni: posizionare il pepe in delle ciotole e posizionarlo nelle stanze, oppure mettere delle piante di pepe nero su balconi, terrazze e davanzali della casa.

Basilico

La pianta del pepe non è l’unica capace di tenere lontano le mosche, anche il basilico è decisamente un ottimo repellente. Di solito mosche entrano dalla finestra della cucina perché attirate dall’odore degli alimenti. Posizionare una pianta di basilico sul davanzale della finestra della cucina significa, quindi, respingere le mosche con ogni sicurezza.

Trappole fai da te

Prendete un barattolo di vetro, riempitelo con acqua, sapone liquido e aceto di miele. L’odore dell’aceto di miele attirerà le mosche che rimarranno intrappolate nel barattolo. Questa trappola fai da te è davvero semplice da preparare e molto efficace.

Tali rimedi sono da considerare efficaci soltanto nel caso ci troviamo davanti un numero limitato di mosche e non una vera e propria infestazione. Per un’infestazione di mosche è sempre bene rivolgersi a specialisti e aziende esperte che aiutino a disinfestare l’ambiente in modo sicuro ed efficace.