Category: Cosmesi

Dentifrici: quale tipo scegliere?

Al giorno d’oggi, per avere denti sani ed un bel sorriso bisogna seguire una corretta igiene orale. Questa si riesce ad ottenere con una pulizia costante e quotidiana, abbinata all’uso di un dentifricio adatto alle proprie esigenze. Tuttavia, sono tantissimi i prodotti dentali, ed in particolare i dentifrici, disponibili sul mercato, sia nei supermercati che in farmacia. Con questa vasta e soprattutto varia offerta, risulta difficile effettuare una scelta appunto adatta alle problematiche e alle esigenze di ciascuno e soprattutto che dia benefici concreti. Andiamo ad effettuare comunque una panoramica della tipologia di dentifrici che si trovano in commercio e quali scegliere in base alle proprie esigenze, con i consigli dei professionisti di uno studio dentistico a Roma

Il prodotto specifico per ogni esigenza

Per coloro che soffrono di placca e desiderano combatterla, importante è acquistare un dentifricio contenente fluoro. Questo è un minerale che rafforza i denti, possiede un efficace azione antibatterica e previene anche il formarsi della carie. Tuttavia questo tipo di prodotto è sconsigliato per i bambini al di sotto dei sei anni, in quanto può provocare loro dei disturbi. Esistono naturalmente dentifrici specifici anti-placca, che contengono sostanze come iodio e cloruro di sodio, che aiutano a proteggere l’intero cavo orale e non solo i denti, grazie alla produzione di sostanze antibatteriche e protettive. Lo stesso discorso vale per i prodotti anti-tartaro, contenenti pirofosfati, i quali contrastano l’insorgenza del tartaro appunto, proteggendo i denti. Sul mercato, ma acquistabili solo in farmacia e dietro prescrizione medica, esistono anche dei dentifrici antisettici, che possiedono sostanze e principi attivi con azione diretta e disinfettante sui denti, in particolare clorexidina. Tuttavia, questo tipo di prodotto può essere utilizzato solo per un periodo di tempo limitato e per particolari problemi. Coloro che soffrono invece di macchie sui denti, dovute al fumo o ad altre cause, possono scegliere dentifrici sbiancanti, che contengono microsfere e sostanze detergenti, come carbonato di calcio e silicati, che favoriscono la rimozione di tali macchie. Tuttavia, anche in questo caso il loro uso non deve essere prolungato, a causa delle proprietà altamente abrasive di tali prodotti. Per quei soggetti che invece soffrono disensibilità dentale o gengivale ed in particolare al freddo, al caldo o agli acidi, sono in commercio dentifrici per gengive sensibili, che contengono sali di fluoro ed altre sostanze e che rinforzano lo smalto dei denti, creando una sorta di barriera sui loro punti più delicati e vulnerabili. Questo genere di prodotto può essere anche utilizzato direttamente sulla parte sensibile. Infine, nella scelta di un dentifricio incide anche il suo gusto. Ve ne sono di diversi, da quelli, più diffusi e gettonati, alla menta a quelli dal sapore particolare come alla cannella. Tuttavia, in questo caso, la scelta è altamente soggettiva e dipende dalle preferenze di coloro che lo dovranno utilizza

Prodotti naturali per capelli: scopri i benefici del timo e del limone

0000Quali prodotti naturali fanno bene alla cura quotidiana dei capelli? Bema Cosmetici ha racchiuso nelle confezioni dei suo shampoo e balsamo le proprietà benefiche delle più importanti sostanze naturali, sfruttando conoscenze note già gli antichi al servizio della bellezza. In particolare il lavaggio con lo shampoo attiva l’azione antisettica e il ricambio cellulare, mentre il conditioner purificante ne prolunga gli effetti.

I prodotti naturali per capelli di questa linea sfruttano in particolare l’azione astringente ed antisettica delle acque distillate bio di timo e limone, ristabilendo l’equilibrio lipidico del cuoio capelluto in modo naturale ed efficace. I prodotti naturali per capelli, shampoo e balsamo, a base di limone e timo, sono particolarmente indicati per chi ha capelli grassi e tendenza alla forfora.

Il succo di limone infatti aiuta a bilanciare il livello di pH del cuoio capelluto e interviene sulla secrezione di sebo, riducendo quella in eccesso. Sono questi due fattori che, se non controllati, contribuiscono alla formazione della forfora. L’azione antimicotica e antibatterica aiuta a contrastare le infezioni del cuoio capelluto. Si possono anche fare impacchi direttamente con il succo di limone ma in estate questi sono sconsigliati perché schiariscono i capelli se ci espone al sole. E ovviamente risultano meno pratici e richiedono tempo. I prodotti naturali per capelli di Bema Cosmetici invece si possono usare tutto l’anno. Le pratiche confezioni sono comode anche da portare in viaggio.

Oltre alle proprietà antisettiche sopra citate, il timo ha effetti anticaduta sui capelli normalizzando l’azione degli anticorpi che, nei capelli fragili, si comportano in modo anomalo.

Non stupisce quindi che aziende specializzate nella formulazione di prodotti naturali per capelli e per la cura del corpo in generale, come Bema Cosmetici, sfruttino le proprietà di questi elementi naturali. Nell’e-shop Relessere.it è possibile acquistare prodotti naturali per capelli a prezzi altamente convenienti e in pochi click.

Mini guida al make up biologico

make-up-biologicoNegli ultimi anni si sta registrando una sempre maggiore sensibilità verso quelle che sono le tematiche del vivere ecologico e sostenibile. Visto le richieste sempre più specifiche dei consumatori un po’ tutti i settori del mercato si stanno adeguando in materia. Si è adeguata l’industria del cibo, del vestiario ed ovviamente della cosmetica.

Nell’ambito della cosmetica un sotto settore che ha fatto possi da gigante negli ultimi anni è quello del make up biologico. In questo breve articolo una breve guida al trucco “green”.

Chi decide di avvicinarsi al trucco bio può essere certo di avere non solo prodotti i cui ingredienti sono naturali e non testati sugli animali, ma può avere anche la certezza di entrare in contatto con ingredienti che non occludono i pori attraverso petrolati e parabeni, e che non irritano le pelli più sensibili attraverso conservanti, profumi e sostante potenzialmente allergeniche.

Un’altra cosa da dire sul make up biologico, è che esso si distingue fondamentalmente in due categorie: quella che ripropone le formulazioni del trucco tradizionale e la categoria del trucco minerale. Una categorie quest’ultima che prevede una maggiore conoscenza delle proprietà del prodotto, dei metodi e degli strumenti per l’applicazione.

Se qualche anno fa scegliere i prodotti per la base biologici voleva dire minore coprenza, ora i brand che propongo trucco biologico si sono adeguate proponendo anche prodotti “high coverage”.

Quanto alle marche, numerosi blog make up e beauty gurus su Youtube ci hanno fatto conoscere quelli che sono i principali e più quotati, sia a livello italiano che internazionale. In Italia il primo marchio di trucco biologico ad essersi proposto sul mercato è stato Neve Cosmetics, che fin da subito ha fatto registrare un ottimo successo di pubblico creando contestualmente una community molto affiatata.

Negli ultimi anni sempre a livello italiano è si è fatta notate anche la Purobio. Sia Neve Cosmetics che Purobios possono essere definiti trucco di fascio medio-economica. Spostandoci all’estero ma sempre rimanendo sulla fascia di prezzo medio-economica troviamo la EveryDay Minerals e la Lily Lolo quest’ulitma molto apprezzata soprattutto per le precise indicazioni fornite per trovare la tonalità di fondotinta più adatto al proprio incarnato.

Infine per quanto riguarda i marchi stranieri di fascia medio-alta che possiamo trovare in commercio anche qui in Italia, si segnalano la linea YoungBlood e Bareminerals, la prima acquistabile da La Gardenia, la seconda presso i punti vendita Sephora.

Maschera Tea Tree Oil e bardana: un toccasana per la pelle grassa

Coloro che desiderano contrastare la pelle grassa e piena di impurità, possono trovare un valido alleato nella maschera purificante a base di tea tree oil e bardana. Grazie alle sue preziose qualità sebo-riequilibranti, infatti, questo trattamento di bellezza è in grado di eliminare l’antiestetico effetto lucido, di combattere i pori dilatati e i punti neri e di rendere la pelle morbida come seta, elastica e perfettamente idratata. L’intera linea purificante bardana e tea tree oil, del laboratorio Erbe e Virtù, offre agli utilizzatori una vasta gamma di prodotti in grado di conferire al viso luminosità e bellezza.

Le proprietà del tea tree oil

Il tea tree oil, che si estrae dalle foglie della pianta della Melaleuca alternifolia (nota anche come pianta del tè), possiede proprietà antibatteriche, cicatrizzanti e antimicotiche; inoltre esso risulta essere anche un ottimo disinfettante naturale. Proprio per questo motivo è ampiamente utilizzato sia in campo cosmetologico che in campo dermatologico per combattere la pelle grassa e con tendenza acneica.

Le proprietà della bardana

La radice della bardana (Arctium iappa), una pianta perenne che appartiene alla famiglia delle Asteraceae e che si adatta bene ai vari climi, contiene alcuni principi (lignani, acidi fenolici, i tannini, le resine, ecc.) che svolgono una importante attività antibiotica e antifungina. Ecco perché risulta valida nel contrastare una vasta gamma di affezioni cutanee.

Proprio come la pianta Melaleuca alternifolia, la bardana, grazie alle sue proprietà depurative e antisettiche, viene utilizzata nelle preparazioni fitoterapiche per curare acne, seborrea e dermatiti di vario genere.

Come utilizzare al meglio maschera purificante a base di tea tree oil e bardana

Questa maschera di bellezza professionale, in grado di esplicare un’azione sebo-riequilibrante e, nel contempo, di produrre un effetto emolliente ed idratante, va stesa su tutto il viso, evitando tuttavia il contatto con gli occhi e con le labbra. Si consiglia di lasciare in posa per circa 10-15 minuti fino a quando non si sentirà la pelle “tirare”; a questo punto sarà possibile rimuovere la maschera con abbondante acqua tiepida. Per un risultato ottimale è opportuno ripetere il trattamento 2 o 3 volte alla settimana.

La maschera purificante a base di tea tree oil e bardana rappresenta la soluzione ideale per rimuovere le impurità dai pori della pelle del viso e per favorire la rigenerazione cellulare, in modo tale da contrastare la tendenza acneica e le antiestetiche untuosità del viso. Sin dalla prima applicazione, la pelle apparirà immediatamente più tonica, compatta e vitale.

Ricordiamo, infine, che questa preparazione a base di tea tree oil e bardana è molto ben tollerata dagli utilizzatori e non comporta particolari controindicazioni e/o effetti collaterali (eccezion fatta, si intende, per i soggetti allergici).

Se si desiderano ottenere ulteriori informazioni circa i benefici derivanti dai prodotti di bellezza naturali, suggeriamo di consultare il sito del laboratorio Erbe e Virtù Erbeevirtu.com .

Realizzare un make up perfetto

make-up-perfettoSei stata invitata a quella festa dove andrà anche quel ragazzo che ti piace tanto e desideri essere perfetta ed avere un make up che risalti solo i tuoi pregi e nasconda i difetti ma non sai come fare? Devi festeggiare il capodanno piper e vuoi che gli occhi siano tutti puntati su di te? Non disperare, di seguito sono illustrati alcuni consigli utili su come realizzare un trucco da diva, senza dover necessariamente ricorrere all’aiuto di un esperto.

Base per il trucco

Per poter scegliere il miglior prodotto per fare la base del trucco è importante conoscere la vostra pelle, nel caso in cui abbiate una pelle grassa o mista è consigliabile usare un primer che opacizzi l’effetto lucido, nel caso in cui invece sia secca è necessario usare una buona crema idratante. La seconda mossa è la scelta del fondotinta, che deve essere della stessa tonalità della vostra pelle, altrimenti si rischia di creare troppa differenza tra il colorito del viso e quello del corpo. Il fondotinta può essere steso sul viso con le dita oppure con l’aiuto di un’apposita spugnetta. Un ruolo fondamentale nella copertura delle piccole imperfezioni del viso, come bollicine, occhiaie, macchie delle pelle, lo gioca il correttore, che deve essere utilizzato dopo aver uniformemente steso il fondotinta.

Trucco occhi

Per avere uno sguardo intrigante è accattivante è necessario utilizzare due tonalità di ombretti, uno chiaro e uno scuro, che può essere grigio, nero o marrone. Il primo deve essere passato con l’aiuto di un apposito pennellino sulla palpebra mobile, il secondo invece servirà a realizzare una sfumatura su quella fissa. Applicare poi un mascara allungante e volumizzante. Nel caso in cui abbiate le ciglia piccole è utile usare prima un piegaciglia.

Labbra

Potete scegliere di illuminare le labbra con un lip gloss oppure usare un rossetto magari rosso, l’importante è delineare il contorno della labbra con l’aiuto di una matita dello stesso colore. Per rendere le labbra più voluminose è necessario stendere sul rossetto un gloss.

Blush

L’ultima mossa da fare è applicare un blush sulle guance che metta in risalto gli zigomi, ovviamente il colore del prodotto dipende dall’incarnato del proprio viso, le persone con una carnagione chiara dovranno optare su un blush di colore ambrato o rosato, quelle che invece hanno la carnagione scure sceglieranno dei toni che vanno sul marrone.

Proteggiamo i nostri capelli con rimedi naturali

logoChe siano lisci o ricci, corti o lunghi, con l’arrivo dell’estate e le giornate trascorse sotto il sole, al mare o in piscina, i capelli si indeboliscono, diventano sfibrati e il più delle volte, anche difficili da pettinare. Per evitare quindi che i raggi solari, la salsedine o il cloro, rendano i capelli opachi, spenti e ruvidi esistono molti prodotti, basta ad esempio recarsi in un qualsiasi centro degradè a Roma  e provare uno dei magnifici articoli della linea Kerastase Soleil, per notare subito dei giovamenti

Oggi però vogliamo concentraci sui rimedi naturali ugualmente capaci di proteggere i nostri capelli. Per sfoggiare una capigliatura sana e luminosa è bene proteggerla dalle radice alle punte, vediamo più da vicino alcuni prodotti presenti in natura perfetti per nutrire le nostre chiome:

Ecco i migliori rimedi naturali contro sole e salsedine

Calendula ed Olio essenziale: grazie alle sua famose proprietà lenitive, protettive ed emollienti è perfetto nel trattamento dei capelli spenti e denutriti.

Argan: è in grado di penetrare nei capelli, nutrendone direttamente le fibre senza ungere.

Jojoba: è uno dei prodotti naturali con la composizioni chimica più simile a quella della cute, proprio per questo viene assorbita dal cuoio capelluto in men che non si dica, contribuendo a diminuire i capelli secchi.

Burro di Karitè: va messo sui capelli ancora umidi dopo averli prontamente risciacquati dalla salsedine, va lasciato agire almeno per mezz’ora prima di effettuare lo shampoo, rivitalizza e dona splendore, perfetto per le punte secche.

Miglio: questo elemento costituisce un prezioso nutriente per capelli, infatti contiene al suo interno numerosi sali naturali, fondamentali per per il benessere delle fibre capillari.

Olio di Monoi: ha il doppio effetto di nutrire e proteggere i capelli, da applicare come impacco prima dello shampoo, renderà la vostra chioma lucente e setosa.

Aloe vera in gel: è un pre-shampoo, con proprietà ristrutturanti e curative, si massaggia sulla cute che è stata irritata dal sole, aiuta molto anche contro il rossore ed il prurito.

Un altro consiglio che vogliamo darvi è quello di evitare di stressare ulteriormente i capelli, almeno durante le vostre vacanze, lavateli con acqua tiepida e fate un ultimo risciacquo con acqua fredda, se possibile, evitate l’uso del phon o almeno solo a basse temperature e soprattutto, cercate di non adoperare la piastra.

Cosmetici Bionike

logoIl dermatologo mi aveva consigliato di utilizzare i Cosmetici Bionike dopo che mi avevano diagnosticato un’allergia al nichel. Avendo un budget limitato non potevo fare subito il rifornimento così ho deciso di acquistare un prodotto al mese, ed ecco il risultati del mio test. La crema viso purificante Defence Pure per pelli sensibili e grasse in realtà è perfetto per le pelli secche. All’inizio la pelle del viso appariva lucida leggermente lucida, ma dopo qualche ora dall’applicazione diventava unta.

Purtroppo l’effetto era molto imbarazzante anche perché lavoro a contatto con molta gente e ho dovuto utilizzare un fazzoletto di carta per tamponare perché sembrava che avessi immerso il volto nell’olio di oliva. Non posso bocciarla anche perché l’ho prestata a mia madre che si è trovata benissimo. Dopo questa prima prova ho scelto un prodotto opacizzante, della linea Defence Pure ovvero la crema idratante, e finalmente ho potuto sfoggiare il mio viso fresco e liscio. Tra tutti i prodotti Bionike questo è quello che continuo ad utilizzare e che non manca mai nel mio beauty case.

Avendo problemi di anemia i miei occhi sono spesso cerchiati e abbondo con il correttore per coprirli. Per la scelta mi sono affidata ad un forum in cui si parlava molto bene del trattamento lenitivo Defence Eye. La formulazione di questo prodotto è molto ricca e consistente, inoltre non unge e copre perfettamente le imperfezioni. Dopo più di 20 anni ho detto definitivamente addio al correttore (l’avessero inventato prima!).

Un altro prodotto Bionike che mi ha conquistato il detergente viso purificante. Lo applico due volte al giorno perché non riesco a resistere al buon profumo di menta fresca che mi ricarica. Ho scoperto che ci sono anche dei micro granuli che esfoliano la pelle del viso e liberano i pori. Da quando lo utilizzo ho notato che spuntano meno punti neri. In commercio non esiste nessun altro prodotto come questo, ve lo dice una che le ha provate davvero tutte: dalle marche del supermercato a quelle della farmacia, passando per le più grandi aziende cosmetiche.

Infine vi parlerò della BB cream (versione Natural). Le BB cream hanno rivoluzionato il modo di truccarsi e ogni volta che mi reco in profumeria le provo sul palmo della mano. La mia carnagione è molto chiara e non riesco mai a trovare il fondotinta adatto, la tonalità che ho acquistato era perfetta. Le BB cream hanno il pregio di essere molto leggere, forse è per questo che non ho avvertito quel terribile stacco di colore. Questa è stata la mia prima BB e siccome il primo amore non si scorda mai credo che non la cambierà facilmente, fluida e coprente con le imperfezioni mimetizzate. Cosa desiderare di più?

Cosa sono le rughe?

logoRughe di espressione o mimica muscolare Si tratta di segni, dall’aspetto simile a pieghe che si evidenziano sul viso delle persone quando utilizzano gli stessi muscoli facciali ripetutamente. Ne consegue che le persone più inclini a mostrare e assumere espressioni mimiche frequenti, sono più soggetti all’apparizione di questo tipo di rughe, che col passare del tempo si notano maggiormente.

Tali segni sono naturali e fisiologici per l’uomo, sarebbe quindi assurdo pensare di poterli evitare condannandosi ad una vita priva di sorrisi o espressioni facciali al sopraggiungere di emozioni. Ci sono persone più espressive e altre meno solite all’uso frequente e intenso dei muscoli mimici, e da questo ne deriva che a parità di età una persona può presentare più o meno rughe dell’altra. Rughe da forza gravitazionale Più legate all’invecchiamento, queste rughe si manifestano a causa della forza di gravità che, con l’avanzare dell’età, mette sempre più a dura prova i tessuti elastici ed il collagene che costituiscono il nostro viso, la cui resistenza in opposizione al cedimento cala progressivamente di fronte ad una costante e permanente attrazione in senso opposto. Al giorno d’oggi, anche se non dovrebbe essere così, molte persone considerano questi segni motivo di vergogna ed elementi da nascondere, infatti è molto diffuso il ricorso a interventi chirurgici più o meno consistenti: iniezioni riempitive, operazioni di lifting, tutto per mascherare queste naturali modificazioni del viso dovute all’invecchiamento.

Ma, chi più chi meno, il fenomeno colpisce tutti e non bisognerebbe vergonarsi di avanzare con l’età, anzi, alcune persone trovano questi segni del tempo persino affascinanti e attraenti sul viso di chi li porta. Rughe da sonno Quando si dorme la pelle del viso tende a rilassarsi e assumere pieghe che il nostro corpo non riesce a controllare, in quanto addormentato, e notte dopo notte queste tendono a ripetersi nello stesso modo, col risultato che progressivamente la loro impronta si inizia a notare in modo permanente anche durante il giorno. Le parti del viso più soggette a questo tipo di rughe sono la fronte per quanto riguarda gli uomini e le guance nel caso delle donne. Anche in questo caso è alquanto impossibile e improbabile decidere di dormire mantenendo la pelle del viso distesa, poiché durante il sonno sono attive solo le funzioni involontarie del nostro cervello e la cute assume la posizione più rilassata possibile, che non sempre è sinonimo di grande rilassamento per la variabilità dei sogni e del loro grado emotivo.

Tre rimedi naturali per difendere la pelle dal freddo

logoIl clima condiziona la nostra vita. C’impone di cambiare l’abbigliamento, di andare in determinati luoghi piuttosto che in altri e, inutile dirlo, anche la nostra pelle risente degli sbalzi climatici.

Oggi voglio proporvi tre diversi rimedi naturali per difendere la pelle dal freddo. Questi consigli sono utili soprattutto per chi ha una pelle molto sensibile e perciò particolarmente reattiva ai mutamenti del clima.

Il primo rimedio naturale che vi consiglio è la maschera di bellezza a base di mela. Questo semplice trattamento,idraterà la cute e la renderà molto più elastica. In questo modo i classici “geloni” non potranno danneggiarla. Questo trattamento andrebbe ripetuto almeno una volta a settimana. Basta tritare una mela e aggiungere qualche goccia di olio essenziale in base al tipo di pelle che avete. Per la pelle grassa ad esempio è perfetto l’olio essenziale di timo, per quella sensibile invece l’oleolito di camomilla.
La mela è davvero un rimedio naturale tutto fare, pensate che stimola anche la produzione di collagene (combattendo così l’invecchiamento) e aiuta a combattere l’acne e le impurità della pelle.

Il secondo rimedio naturale è l’olio essenziale di calendula. Riesce a prevenire le screpolature da freddo. Ideale per la pelle sensibile. Questo oleolito inoltre è perfetto per chi ha bisogno di nutrire la pelle in profondità e combattere la secchezza. È sconsigliato utilizzare l’olio di calendula in gravidanza, così come in allattamento. Questo prodotto non deve essere usato troppo frequentemente perché alla lunga potrebbe dare effetti collaterali.

Il terzo, e ultimo, rimedio naturale che voglio consigliarvi è il semplicissimo e inimitabile burro di karitè. Ho un debole per questo prodotto, a patto che sia 100% green. È perfetto per la pelle di tutto il corpo, dal viso alle mani. Combatte le screpolature e le previene allo stesso tempo. Uno strato molto sottile di burro di karitè offre una barriera protettiva ulteriore alla pelle del viso. Può essere usato anche sulle labbra o per effettuare impacchi alle unghie sfaldate e deboli.

Qualora voleste utilizzare il burro di karitè vi consiglio di controllare bene la qualità del prodotto. La prima cosa da valutare è l’odore. Il burro di karitè estetico non deve ne puzzare ne profumare. È semplicemente inodore.

Voglio concludere ricordandovi di far attenzione alle varie possibili reazioni allergiche. Se vedete che uno di questi trattamenti vi crea disturbi o reazioni allergiche, smettete immediatamente di utilizzarlo!

 

Cosa sono le creme per cicatrici?

logoLe creme per cicatrici sono dei prodotti lanciati sul mercato solo recentemente, i quali riescono a garantire dei risultati di ottima qualità contro questo difetto estetico che, nei casi più accentuati, può essere causa di non poco imbarazzo.

In realtà, le creme per cicatrici esistono da lunghi anni, tuttavia la loro efficacia si è sempre rivelata parziale, o comunque limitata ad alcuni casi.
Oggi, al contrario, i progressi che si sono registrati per quanto riguarda la ricerca scientifica applicata a questi prodotti, hanno consentito di realizzare dei prodotti estremamente efficaci, al punto da poterli considerare delle validissime alternative a trattamenti molto più costosi e più complessi, come ad esempio interventi chirurgici o trattamenti laser.

Le creme per cicatrici più recenti, infatti, hanno una composizione molto ricca di pregiati ingredienti naturali, i quali sono effettivamente in grado di cancellare le cicatrici in modo perfetto.
Per l’esattezza, questi nuovi prodotti ad uso topico includono al loro interno elementi dalle spiccate proprietà cicatrizzanti, nonché principi attivi che hanno una vera e propria azione di rigenerazione nei confronti della pelle.

Dal punto di vista dell’utilizzo pratico, non ci sono differenze significative tra le creme per cicatrici e molti altri cosmetici: questi prodotti, infatti, si applicano direttamente sulla pelle con un massaggio, seguendo ovviamente le indicazioni fornite all’interno del relativo foglio illustrativo.

Nell’arco di poche settimane, la cicatrice sottoposta a trattamento regredisce in modo molto vistoso, e dunque si può recuperare gradualmente una pelle esteticamente impeccabile.