Breve guida al Feng Shui

feng-shuiIl Feng Shui è un’arte, ma ancor più una filosofia, di origine orientale, nello specifico cinese, che si propone di supportare l’architettura tradizionale nella progettazione a partire da zero delle abitazioni e nella scelta dei mobili (e non solo) per l’arredamento della casa e degli esterni. Gli spazi vengono organizzati in modo da creare una precisa armonia tra l’interno e l’esterno dell’abitazione. Il termine Feng Shui richiama le parole “vento” e “acqua” che per tradizione cinese equivalgono a salute, felicità, pace e prosperità. Se vi è capitato di sentirne parlare, magari all’interno di una delle ville per feste Roma, e ne volete sapere qualcosa di più, proseguite nella lettura.

I principi del Feng Shui

I principi della filosofia Feng Shui tengono conto della presenza di campi magnetici ed energetici nel momento della disposizione degli arredamenti. Ogni scelta è volta alla creazione di ambienti accoglienti che promuovano il benessere mentale di chi li abita. Arredare la propria casa con consapevolezza, secondo i principi del Feng Shui, permette di trascorrere il proprio tempo in spazi gradevoli, confortevoli e ordinati, adatti ai momenti di relax, ad accogliere gli ospiti o al lavoro.

Il Decluttering

Nel Feng Shui l’ordine è tutto. Prima di occuparsi dei piccoli dettagli, è bene mettersi all’opera per liberarsi del superfluo. L’accumulo di oggetti inutilizzati crea disordine e, secondo il Feng Shui, impedisce il fluire delle preziose energie positive e può creare delle situazioni in grado di influire negativamente sul benessere della persona nella vita domestica. È dunque decisamente opportuno cercare di riordinare ogni giorno e di liberarsi di ciò che non serve più. Non accumulate cose inutili e seguite un principio molto semplice: basta il giusto.

Colori

Se state per tinteggiare da zero la vostra casa nella sua totalità o a ridipingere le pareti di alcune stanze della casa, e intendete ascoltare i principi del Feng Shui, prestate molta attenzione ai colori da usare. La scelta non deve essere casuale e deve essere adatta ad ogni ambiente. In salotto colori come il rosso o l’arancione possono facilitare la conversazione in famiglia o tra gli amici. Il blu e il verde favoriscono il relax e il sonno ristoratore e sono quindi da usare nelle camere da letto, mentre il rosa stimola il romanticismo e la passione. Il giallo, invece, stimola l’appetito e dona energia fin dall’inizio della giornata.

Breve guida al Feng Shui