Archive for: gennaio 2017

Bodybuilding natural: stop al doping

Esistono strade alternative al doping con le giuste strategie naturali

Un allenamento di bodybuilding natural, tale da dire stop al doping è davvero molto diverso rispetto a quello dei campioni dopati, o di chiunque usi steroidi anabolizzanti.

  • integratori bodybuilding
  • allenamento e dieta sono le basi del successo

Integratori bodybuilding

Una potente arma naturale, come alternativa al doping, il culturista naturale la trova senza dubbio nell’uso degli integratori, sotto forma di aminoacidi concentrati, erbe e sostanze naturali che sono in grado di stimolare l’anabolismo e favorire il recupero. Risulta anche possibile ottimizzare il dimagrimento e mantenere la massa magra in periodi di definizione muscolare con l’uso di diete ipocaloriche ed iper proteiche.

Ovviamente non è tutto così scontato, ed è necessario un oculato uso di queste sostanze, non tanto in ragione di una particolare azione dannosa, quanto inutile, e sprecare soldi non è mai piacevole e saggio. Ad esempio, fra le sostanze più usate nell’ambito del bodybuilding naturale, abbiamo la creatina, la glutammina e gli aminoacidi ramificati, noti anche come bcaa. Ebbene, senza volere entrare nel merito tecnicamente, perchè la questione è complessa,ma per fare alcuni esempi, la creatina dovrà essere assunta sulla base della effettiva massa magra presente nell’organismo. Voglio dire che un ragazzino che pesa 55 chili, non può assumere le dosi di un colosso di 100 chili dotato di masse muscolari molto più rilevanti. Inoltre la creatina necessita di veicolanti di varia natura, che ne migliorano l’assorbimento a livello dei tessuti muscolari.

La glutammina, in polvere o compresse, aiuta molto il recupero e potenzia il sistema immunitario sottoposto a forti stress dagli incessanti allenamenti in palestra, ma per essere efficace necessita di varie decine di grammi, e non uno o due. I bcaa hanno un ruolo come anti catabolici se assunti prima del work out, e come restaurazione dell’anabolismo quando assunti post alenamento, ed anche qui i dosaggi variano in base al peso corporeo ed anzianità di allenamento.

Allenamento e dieta sono le basi del successo

Ma attenzione, gli integratori di bodybuilding non sono e non possono in alcun modo sostituire il corretto allenamento che un bodybuilder naturale deve adottare, e tanto meno una corretta e sana alimentazione di base. Dovete capire che mentre i dopati possono allenarsi come vogliono, anche nel pieno caos tecnico ed improvvisazione, chi è davvero natural deve allenarsi in palestra in modo tale da evitare il sovrallenamento cronico, con sedute meno frequenti, ed una saggia e logica associazione dei gruppi muscolari durante le sedute.

Infine, mangiare a tavola in maniera sufficiente in termini di calorie e nutrienti, e con una qualità elevata dei cibi,evitando i cibi spazzatura. Inoltre i pasti devono sempre essere regolari, ovvero tre al giorno con l’aggiunta di spuntini proteici. In questo contesto, anche gli integratori avranno dunque un significato importante, e quindi, anche un culturista naturale potrà con orgoglio dire no al doping, no al rischio della salute e no alla illegalità.