Archive for: aprile 2016

La massoterapia nella cura della depressione

depressioneLa depressione è uno dei disturbi più diffusi a livello mondiale. Secondo il giornale State of Mind (vedi in particolare la sezione dedicata alla depressione www.stateofmind.it/tag/depressione/) circa 340 milioni di persone soffrono di depressione, con una maggiore frequenza nelle donne tra i 30 e i 49 anni.

Proprio a causa della diffusione del disturbo depressivo nella popolazione, nel corso del tempo sono stati elaborati metodi validi di affiancamento alla terapia proposta da uno psicologo specializzato, in grado di dare numerosi benefici al paziente.

La depressione: cause e sintomi

Le cause alla base del disturbo depressivo sono tante e il loro manifestarsi dipende da numerosi fattori come:

  • fattori biologici, per cui potrebbe esserci una predisposizione genetica nell’individuo a riscontrare la malattia
  • fattori ereditari, che incidono nei pazienti con genitori che soffrono di depressione
  • fattori psicosociali, che riguardano eventi traumatici che l’individuo si trova ad affrontare

Così come le cause, anche i sintomi sono numerosi e variano per ciascun individuo.

In generale la depressione porta ad avere una scarsa autostima di sé stessi, ad una stanchezza eccessiva, una riduzione della capacità di concentrarsi, una forte tristezza e senso di colpa.

La depressione può avere diversi livelli di gravità, è bene consultare uno psicologo specializzato che potrà aiutare chi soffre di depressione a comprenderne le cause e ad intraprendere la giusta terapia per curare e prevenire la malattia (trovi maggiori dettagli sul disturbo depressivo a questo link: www.psicologopisa.net).

Per curare la depressione, oltre ad terapie specifiche caso per caso, vengono spesso impiegate attività sportive, come gli sport classici e le attività fisiche in generale, di attività di meditazione, come lo yoga e il pilates, oppure di tecniche di rilassamento, come la massoterapia.

La massoterapia si basa sull’applicazione di massaggi, la massoterapia ha benefici preventivi e riabilitativi, grazie alla capacità di ridurre la fatica e rilassare i muscoli, generando un rilassamento psicofisico, non solo del corpo quindi ma anche della mente.

La massoterapia ha effetti diretti sulla circolazione, sui muscoli, sulle terminazioni nervose periferiche e sulla pelle, ed effetti indiretti sul sistema nervoso centrale e periferico.

Le diverse tipologie di massaggio, in particolare il massaggio lento, hanno una particolare efficacia in soggetti con disturbo depressivo poiché facilitano la corretta respirazione e di conseguenza favoriscono il riposo e il sonno, oltre ad aumentare l’energia presente nel corpo e quindi a dare una maggiore carica al paziente, che solitamente viene a mancare quando si soffre di depressione.

L’utilizzo del massaggio in chiave terapeutica ha origini molto antiche che si fanno risalire all’antica Grecia. Oggi sono presenti diverse metodologie che prendono il nome dalla zona dove si sono maggiormente diffuse, parliamo del metodo tedesco, francese, svedese e spagnolo.

La massoterapia si suddivide inoltre in diverse tecniche di massaggio, quali sfioramento, frizione, impastamento e percussione.

Tutte queste tecniche hanno come fine ultimo il rilassamento fisico e mentale del corpo.

Mini guida al make up biologico

make-up-biologicoNegli ultimi anni si sta registrando una sempre maggiore sensibilità verso quelle che sono le tematiche del vivere ecologico e sostenibile. Visto le richieste sempre più specifiche dei consumatori un po’ tutti i settori del mercato si stanno adeguando in materia. Si è adeguata l’industria del cibo, del vestiario ed ovviamente della cosmetica.

Nell’ambito della cosmetica un sotto settore che ha fatto possi da gigante negli ultimi anni è quello del make up biologico. In questo breve articolo una breve guida al trucco “green”.

Chi decide di avvicinarsi al trucco bio può essere certo di avere non solo prodotti i cui ingredienti sono naturali e non testati sugli animali, ma può avere anche la certezza di entrare in contatto con ingredienti che non occludono i pori attraverso petrolati e parabeni, e che non irritano le pelli più sensibili attraverso conservanti, profumi e sostante potenzialmente allergeniche.

Un’altra cosa da dire sul make up biologico, è che esso si distingue fondamentalmente in due categorie: quella che ripropone le formulazioni del trucco tradizionale e la categoria del trucco minerale. Una categorie quest’ultima che prevede una maggiore conoscenza delle proprietà del prodotto, dei metodi e degli strumenti per l’applicazione.

Se qualche anno fa scegliere i prodotti per la base biologici voleva dire minore coprenza, ora i brand che propongo trucco biologico si sono adeguate proponendo anche prodotti “high coverage”.

Quanto alle marche, numerosi blog make up e beauty gurus su Youtube ci hanno fatto conoscere quelli che sono i principali e più quotati, sia a livello italiano che internazionale. In Italia il primo marchio di trucco biologico ad essersi proposto sul mercato è stato Neve Cosmetics, che fin da subito ha fatto registrare un ottimo successo di pubblico creando contestualmente una community molto affiatata.

Negli ultimi anni sempre a livello italiano è si è fatta notate anche la Purobio. Sia Neve Cosmetics che Purobios possono essere definiti trucco di fascio medio-economica. Spostandoci all’estero ma sempre rimanendo sulla fascia di prezzo medio-economica troviamo la EveryDay Minerals e la Lily Lolo quest’ulitma molto apprezzata soprattutto per le precise indicazioni fornite per trovare la tonalità di fondotinta più adatto al proprio incarnato.

Infine per quanto riguarda i marchi stranieri di fascia medio-alta che possiamo trovare in commercio anche qui in Italia, si segnalano la linea YoungBlood e Bareminerals, la prima acquistabile da La Gardenia, la seconda presso i punti vendita Sephora.

Maschera Tea Tree Oil e bardana: un toccasana per la pelle grassa

Coloro che desiderano contrastare la pelle grassa e piena di impurità, possono trovare un valido alleato nella maschera purificante a base di tea tree oil e bardana. Grazie alle sue preziose qualità sebo-riequilibranti, infatti, questo trattamento di bellezza è in grado di eliminare l’antiestetico effetto lucido, di combattere i pori dilatati e i punti neri e di rendere la pelle morbida come seta, elastica e perfettamente idratata. L’intera linea purificante bardana e tea tree oil, del laboratorio Erbe e Virtù, offre agli utilizzatori una vasta gamma di prodotti in grado di conferire al viso luminosità e bellezza.

Le proprietà del tea tree oil

Il tea tree oil, che si estrae dalle foglie della pianta della Melaleuca alternifolia (nota anche come pianta del tè), possiede proprietà antibatteriche, cicatrizzanti e antimicotiche; inoltre esso risulta essere anche un ottimo disinfettante naturale. Proprio per questo motivo è ampiamente utilizzato sia in campo cosmetologico che in campo dermatologico per combattere la pelle grassa e con tendenza acneica.

Le proprietà della bardana

La radice della bardana (Arctium iappa), una pianta perenne che appartiene alla famiglia delle Asteraceae e che si adatta bene ai vari climi, contiene alcuni principi (lignani, acidi fenolici, i tannini, le resine, ecc.) che svolgono una importante attività antibiotica e antifungina. Ecco perché risulta valida nel contrastare una vasta gamma di affezioni cutanee.

Proprio come la pianta Melaleuca alternifolia, la bardana, grazie alle sue proprietà depurative e antisettiche, viene utilizzata nelle preparazioni fitoterapiche per curare acne, seborrea e dermatiti di vario genere.

Come utilizzare al meglio maschera purificante a base di tea tree oil e bardana

Questa maschera di bellezza professionale, in grado di esplicare un’azione sebo-riequilibrante e, nel contempo, di produrre un effetto emolliente ed idratante, va stesa su tutto il viso, evitando tuttavia il contatto con gli occhi e con le labbra. Si consiglia di lasciare in posa per circa 10-15 minuti fino a quando non si sentirà la pelle “tirare”; a questo punto sarà possibile rimuovere la maschera con abbondante acqua tiepida. Per un risultato ottimale è opportuno ripetere il trattamento 2 o 3 volte alla settimana.

La maschera purificante a base di tea tree oil e bardana rappresenta la soluzione ideale per rimuovere le impurità dai pori della pelle del viso e per favorire la rigenerazione cellulare, in modo tale da contrastare la tendenza acneica e le antiestetiche untuosità del viso. Sin dalla prima applicazione, la pelle apparirà immediatamente più tonica, compatta e vitale.

Ricordiamo, infine, che questa preparazione a base di tea tree oil e bardana è molto ben tollerata dagli utilizzatori e non comporta particolari controindicazioni e/o effetti collaterali (eccezion fatta, si intende, per i soggetti allergici).

Se si desiderano ottenere ulteriori informazioni circa i benefici derivanti dai prodotti di bellezza naturali, suggeriamo di consultare il sito del laboratorio Erbe e Virtù Erbeevirtu.com .

Rimettersi in forma in vista dell’estate

mangiare-beneAnche quest’anno le feste pasquali sono terminate, le scuole hanno riaperto e il ritmo quotidiano di vita ha ripreso. Dopo i periodi di festa, durante i quali si mangia più del solito e si cede molto volentieri a tentazioni alle quali generalmente si resiste, il corpo si sente un pò gonfio e spesso anche l’ago della bilancia testimonia i vizi alimentari seguiti. Rimettersi in forma non è difficile, soprattutto se si è spronati dall’arrivo della bella stagione o magari dalla partecipazione ad un evento particolare come un matrimonio, un battesimo o una festa in una delle meravigliose discoteche roma in cui essere in splendida forma ci farà sicuramente sentire a nostro agio sotto gli occhi di tutti. Per ottenere una forma perfetta, non è necessario seguire diete alimentari restrittive ma semplicemente imparare a mangiare bene, capire l’importanza di praticare una moderata attività fisica ed armarsi di pazienza e buona volontà.

Imparare a mangiare bene

Seguire una corretta e bilanciata alimentazione significa non solo eliminare i chili di troppo ma avere un corpo sano. Alcune importanti patologie che colpiscono il sistema cardiocircolatorio sono dovute in parte a stili di vita e soprattutto alimentari scorretti, che a lungo andare, possono causare gravi danni all’organismo. Di seguito sono illustrati alcuni consigli utili per seguire una dieta sana e ricca di tutti i principi dei quali il nostro corpo ha bisogno per funzionare al meglio.

  • Fare cinque pasti il giorno: la prima colazione, che è considerato il pasto più importante della giornata, perchè deve fornire al corpo la giusta quantità di energia per iniziare la giornata. La spuntino a metà mattinata, il pranzo, lo snack pomeridiano e la cena.  E’ importante sapere che al contrario di quanto molti pensano, per dimagrire non bisogna mangiare poco ma mangiare bene, i due spuntini giornalieri hanno un ruolo fondamentale nella riuscita di una dieta corretta, perchè servono a non far arrivare il corpo troppo affamato al pasto successivo. Sono spuntini ideali la frutta di stagione, un vasetto di yogurt, una tazza di tè con due fette biscottate integrali, una barretta ai cereali ecc.
  • Bere almeno due litri di acqua naturale il giorno, per stimolare la diuresi, idratare il corpo e combattere la ritenzione idrica.
  • Mangiare cinque porzioni di frutta e verdura di stagione il giorno, condita con olio extra vergine di oliva e limone.
  • Mangiare cibi con contenuto di fibre, ad esempio pane,pasta, biscotti, fette biscottate integrali.
  • Utilizzare metodi di cottura dei cibi light, come la piastra, la griglia, al vapore, al forno ecc.
  • Eliminare cibi fritti, dolci, bevande alcoliche e superalcoliche.

Realizzare un make up perfetto

make-up-perfettoSei stata invitata a quella festa dove andrà anche quel ragazzo che ti piace tanto e desideri essere perfetta ed avere un make up che risalti solo i tuoi pregi e nasconda i difetti ma non sai come fare? Devi festeggiare il capodanno piper e vuoi che gli occhi siano tutti puntati su di te? Non disperare, di seguito sono illustrati alcuni consigli utili su come realizzare un trucco da diva, senza dover necessariamente ricorrere all’aiuto di un esperto.

Base per il trucco

Per poter scegliere il miglior prodotto per fare la base del trucco è importante conoscere la vostra pelle, nel caso in cui abbiate una pelle grassa o mista è consigliabile usare un primer che opacizzi l’effetto lucido, nel caso in cui invece sia secca è necessario usare una buona crema idratante. La seconda mossa è la scelta del fondotinta, che deve essere della stessa tonalità della vostra pelle, altrimenti si rischia di creare troppa differenza tra il colorito del viso e quello del corpo. Il fondotinta può essere steso sul viso con le dita oppure con l’aiuto di un’apposita spugnetta. Un ruolo fondamentale nella copertura delle piccole imperfezioni del viso, come bollicine, occhiaie, macchie delle pelle, lo gioca il correttore, che deve essere utilizzato dopo aver uniformemente steso il fondotinta.

Trucco occhi

Per avere uno sguardo intrigante è accattivante è necessario utilizzare due tonalità di ombretti, uno chiaro e uno scuro, che può essere grigio, nero o marrone. Il primo deve essere passato con l’aiuto di un apposito pennellino sulla palpebra mobile, il secondo invece servirà a realizzare una sfumatura su quella fissa. Applicare poi un mascara allungante e volumizzante. Nel caso in cui abbiate le ciglia piccole è utile usare prima un piegaciglia.

Labbra

Potete scegliere di illuminare le labbra con un lip gloss oppure usare un rossetto magari rosso, l’importante è delineare il contorno della labbra con l’aiuto di una matita dello stesso colore. Per rendere le labbra più voluminose è necessario stendere sul rossetto un gloss.

Blush

L’ultima mossa da fare è applicare un blush sulle guance che metta in risalto gli zigomi, ovviamente il colore del prodotto dipende dall’incarnato del proprio viso, le persone con una carnagione chiara dovranno optare su un blush di colore ambrato o rosato, quelle che invece hanno la carnagione scure sceglieranno dei toni che vanno sul marrone.