Archive for: ottobre 2013

Piscina e salute: il progetto

logoPrima di prendere contatto con la società che si occuperà di costruire la vostra piscina è molto importante sapere come vogliamo realizzarla in base ai nostri desideri. Tenendo conto dei costi che dovremo sostenere per le apparecchiature indispensabili al perfetto funzionamento, mettiamo in preventivo anche eventuali spese extra per accessori aggiuntivi e, in base le nostre possibilità procediamo con la valutazione delle varie offerte. Oltre alla vasca è possibile includere varie opere accessorie: dispositivi per il controllo della corrente, illuminazione, suoni ascoltabili sott’acqua, lavandini, doccia e addirittura l’innovativa casa piscina che include una struttura adiacente che, utilizzata da sala da pranzo nei mesi estivi, renderanno veramente una vacanza i nostri momenti di relax.

Valutazioni per progettare la nostra piscina

In base alla profondità e alle dimensioni potremo determinare la portata dell’acqua, in questo modo possiamo quantificare il budget da destinare alle apparecchiature necessarie per la purificazione dell’acqua e il funzionamento generale. Il filtro, il riscaldamento, gli additivi chimici per la prevenzione delle alghe e la manutenzione prevedono dei costi variabili in base alla dimensione della vasca.

La valutazione obiettiva per la realizzazione e la posa in opera sono aspetti tecnici di competenza dei professionisti del settore. Dopo aver visionato il posizionamento, si accerteranno che ci sia un valido accesso per compiere le manovre via terra, eventuali tubature per fogne o passaggi elettrici possono essere d’intralcio agli scavi e potrebbero creare costi supplementari per rendere possibile l’installazione della piscina.

Piscine: pulizia e privacy

Da non sottovalutare la riservatezza della propria privacy, scegliendo un luogo appartato possiamo godere in tutta libertà la nostra piscina, soprattutto quando si tratta di piscine di alto profilo, anche per i momenti più intimi lontani da occhi indiscreti. Pianifichiamo in anticipo quest’aspetto per non incorrere in spiacevoli sorprese riguardo alla nostra vita privata.

La pulizia è un elemento essenziale da eseguire con una manutenzione regolare, se vicino alla vasca ci sono alberi tipo pini, betulle o querce, mettiamo in conto che durante l’inverno cadranno delle foglie che possono inquinare il bacino, se queste non saranno rimosse, possono provocare macchie e detriti sul fondo danneggiandolo in modo serio.

Tipi di piscine e recinzioni di sicurezza

La piscina interrata, è una struttura che raccoglie amici, momenti divertenti e abbronzatura, ma purtroppo nasconde dei pericoli cui sono soggette le persone che vi nuotano dentro, le recinzioni per piscine, sono il metodo studiato per impedire che avvengano degli incidenti, soprattutto in case con bambini e animali domestici.

Indipendentemente dal fatto che la legge possa rendere una recinzione obbligatoria o meno, essa può salvare la vita di un essere umano e vale certamente la pena di prendere questa e altre precauzioni per evitare spiacevoli incidenti.

In commercio esistono svariati tipi di tali recinzioni per piscine interrate tra cui poter scegliere che aggiungono alla sicurezza anche un miglioramento estetico alla piscina stessa. Il materiale potrebbe essere di alluminio o vinile con effetti ornamentali per entrambi, dipende dal tipo di piscina e da quello che piace di più.

Una recinzione in alluminio apporta eleganza alla piscina interrata, resistendo all’umidità e donando facile manutenzione, e se permettono inoltre vari accessori a scopo decorativo aggiungendo la bellezza.

Sempre decorativa ma molto meno pratica è la recinzione di ferro battuto per piscine, che da poca privacy e arrugginisce facilmente una volta installata inoltre, non dà la possibilità di essere rimossa.

Una recinzione in PVC è certamente l’ideale perché molto durevole, completamente immune alla formazione di ruggine, permette sicurezza e privacy e migliorare l’eleganza essendo disponibile in tantissimi disegni forme.

Altre recinzioni per piscine interrate, includono una rete trasparente e rimovibile, che si può facilmente spostare.

Possono essere anche sistemati dei pannelli di vetro che sono molto sicuri e resistenti perché costituiti di vetro temperato. Sono anche molto estetici perché essendo trasparenti, lasciano le piscine interrate completamente visibili.

Semplici catene come recinzione, sono meglio di niente, impediranno agli animali domestici e bambini di accedervi in una certa misura.

Alcune recinzioni sono sistemate direttamente nel terreno, mentre altre richiedono una superficie dura, di piscine interrate sono quelle più a rischio perché a livello del passo d’uomo, mentre le piscine fuori terra essendo alte, sono già in qualche modo munite di una naturale recinzione.

Perché scegliere lo sci come sport

logoPer alcuni, il primo segno di neve significa che è il momento di tirare fuori le calze di lana e le coperte e andare in letargo. Per altri, invece, significa che è giunto il momento di tirar fuori gli sci e battere le piste! Lo sci è uno sport incredibile che coinvolge l’aspetto fisico, mentale, sociale ed emotivo. Spesso l’inverno può portare le persone in una depressione e questo sport unito agli spazi esterni e all’esposizione del sole, permette a molte persone di non sperimentarla.

L’aspetto fisico è ovvio, anche se molti individui, in particolare, quelli che non hanno mai sciato prima, non possono rendersi conto di quanto potere si acquisisce con questo sport.

VANTAGGI DEL PRATICARE LO SCI

Sciare, coinvolge equilibrio e coordinazione. Ci sono molti piccoli movimenti posizione del corpo di cui è necessario, essere consapevoli per sciare bene. Sciare rafforza la vostra capacità di conoscere il movimento delle parti del corpo. Inoltre, esso previene l’invecchiamento. Quando si scia, si porta il peso di tutto il corpo eretto e le ginocchia devono sopportare quel peso ed essere in grado di muoversi rapidamente.

Una buona notizia per chi ha sciato per molti anni, è che nonostante un infortunio, non ne risentirà particolarmente. Oltre a rafforzare le ginocchia, le ossa diventano più forti perché lo sci è un’attività di peso. Non solo si passano momenti fantastici scivolando giù per i pendii, ma si prevengono danni al ginocchio, ossi operosi e aumentano la vostra percettività.

Lo sci è anche un ottimo modo per fare un po’ di attività aerobica nella vostra giornata. Per la maggior parte delle persone, lo sci è un elemento che dura tutto il giorno, quindi il cuore è sempre in allenamento senza però che manchi il fiato.

ASPETTO SOCIALE DEL PRATICARE LO SCI O UNA SCUOLA DI SCI

Non meno importante è l’aspetto sociale dello sci. Un intero gruppo di amici che condividono la stessa passione per lo sci, è qualcosa di unico che riunisce persone di tutte le età e culture diverse, magari fare nuove amicizie nella scuola sci o direttamente in pista!

Nel mondo, se ci sono le montagne e la neve, ci saranno persone che sciano. Ti ritrovi quindi con una squadra che ti motiva e t’incoraggia a scendere dal divano in inverno per farsi battere il cuore per tutto il giorno!

Prova qualcosa di nuovo questo inverno, invece di essere miserabile, quando la prima neve cade. Se sei già un abile sciatore, porta con te qualcuno che non lo è e mostrare lui quanto sia divertente!

Bere tanta acqua, benefici per la salute

logoChe bere tanta acqua faccia bene alla salute è cosa nota, ma spesso non si conoscono gli effettivi benefici che il consumo d’acqua può portare alla salute.

Innanzitutto: quanta acqua bere al giorno? In media sarebbe il caso di bere due litri d’acqua – l’equivalente di circa otto bicchieri – per permettere al corpo di reidratarsi, per stimolare la diuresi e l’eliminazione delle tossine, e per evitare di confondere lo stimolo della sete con quello della fame, portandoci a fare degli spuntini calorici che rischiano di farci aumentare di peso.

Bere tanta acqua, infatti, porta anche dei benefici a livello estetico. Il consumo regolare di acqua aiuta a limitare la ritenzione idrica: quando le scorte di liquidi nel corpo sono in calo si attiva un naturale meccanismo d’emergenza che porta ad immagazzinare più acqua possibile nei tessuti, portando ad un evidente senso di gonfiore e affaticamento soprattutto nella gambe.

La differenza sarà subito visibile sia allo specchio che sulla bilancia. Ma bere tanta acqua non aiuta a combattere solo cellulite e gonfiore: essere ben idratati e stimolare la giusta eliminazione delle tossine aiuta ad avere un viso più pulito e luminoso sia in caso di pelle grassa che in caso di pelle secca.

La disidratazione può essere causa di un affaticamento psicofisico e di conseguenti mal di testa e cefalee, per questo anche sul luogo di lavoro è importante bere tanta acqua e mantenersi sempre idratati per avere il giusto benessere.

Il miglior portale delle mamme

logoAvete appena scoperto di essere in dolce attesa e vi piacerebbe recuperare tempo magari trovando un portale che parla del vostro mondo? Secondo il nostro punto di vista il miglior portale per le mamme a cui è necessario accedere per avere tantissime informazioni è sicuramente Mamme24.it.

Si tratta di un sito specializzato in diversi settori e dove troverete tutte le informazioni che desiderate per accedere alla sezione che vi darà degli aiuti su come rimanere incinta, oppure tutto quello che c’è da sapere sulla gravidanza, con la possibilità di analizzare le possibilità offerte dal parto in ospedale o in clinica privata.

La sezione gravidanza è suddivisa in varie sezioni che vanno da 1 a tre mesi, dal quarto al sesto e dal sesto a nono mese. Troverete dei consigli davvero interessanti che vi permetteranno di vivere al meglio la situazione migliore per la coppia che attende con ansia la gravidanza.

Che cosa significa essere mamma? Le donne sanno bene quanto sia importante rimettersi in in forma dopo il parto, quale tipo di alimentazione seguire, la vita di coppia con l’arrivo di un bambino, l’educazione dei figli e inoltre un intera sezione dedicata alle mamme che lavorano.

Il piloxing per restare in forma divertendosi

logoCuriosando in un blog dedicato alla salute e alla bellezza, potreste facilmente scoprire quanto l’attività fisica sia diventata ormai un piacevolissimo passatempo, un mix perfetto di ginnastica e divertimento in grado di affascinare proprio tutti.

Anche i più pigri possono trovare al giorno d’oggi un’attività fisica adatta ai propri gusti ed esigenze, ponendo fine a quelle noiose serie di esercizi monotoni e ripetitivi ai quali eravamo abituati.

Tra questi abbiamo soprattutto il pilates, una ginnastica dolce che aumenta l’elasticità e la resistenza dei muscoli, o magari l’esplosiva zumba, un mix di danza e aerobica.

Ad ampliare questo ventaglio di innovative discipline sportive si aggiunge oggi anche il piloxing, un insieme di box, pilates e danza che ha fatto già impazzire celebrità e non. Questa nuova disciplina, che nasce grazie a Viveca Jensen, una danzatrice svedese istruttrice di pilates e pugile esperta, promette un allenamento intenso, efficace ma soprattutto divertente.

Il valore aggiunto di praticare come disciplina il piloxing, infatti, è proprio quello di unire la forza della box con la flessibilità del pilates e l’energia della danza, aggiungendo al tutto della sana sensualità che rende il corpo sinuoso ed elastico. Di calorie se ne bruciano parecchie (circa 700 a lezione) e il corpo viene modellato alla perfezione, tenendo conto di ogni singola zona.

L’allenamento si svolge con l’aiuto di guanti appesantiti da pesetti leggeri che consentono di tonificare le braccia, il pilates con le sue sequenze allunga e rafforza i muscoli, mentre la danza rende tutto più divertente e coinvolgente, diminuendo la percezione di fatica ed aumentando il numero di calorie bruciate.

Tutto il corpo si allena in maniera uniforme e non rischierete quindi di allenare solo le braccia o solo le gambe, ma muoverete tutti i muscoli in perfetta sintonia, uscendone completamente tonificate. La lezione dura circa un’ora, di cui dieci minuti iniziali dedicati al riscaldamento, quaranta al lavoro più intenso ed altri dieci al rilassamento.

Senza dimenticare che dal piloxing traggono beneficio anche la circolazione sanguigna, l’umore e la respirazione. Che dire, una nuova attività sportiva tutta da provare!

Capelli: la cura vincente contro la caduta

logoI capelli sono qualcosa che ci accompagna fin da piccoli, qualcosa che ci protegge dalla vulnerabilità e rappresentano spesso un’arma di seduzione importante sia per le donne che per gli uomini. Quando, tuttavia, si inizia a notare un diradamento dei capelli nel cuoio capelluto, è necessario controllare bene cosa sta accadendo al nostro corpo e alla nostra testa.

Sono molte le ragioni per cui si può assistere ad una graduale perdita di capelli e questo può accadere ad ogni età, sia durante la giovinezza che in età più avanzata. Per ovviare al problema della caduta dei capelli si possono valutare diverse soluzioni anche se oggi resta un’unica azione definitiva: il trapianto di capelli.

Quando si perdono dei capelli durante il passaggio tra una stagione e l’altra come l’autunno o la primavera, siamo dinnanzi ad un fenomeno completamente normale, poiché si irrigidisce il collagene presente nel bulbo del capello con conseguente caduta di quest’ultimo. Il problema vero subentra quando la perdita di capelli diventa eccessiva ed è lì che dobbiamo iniziare a capire come comportarci con l’aiuto di uno specialista.

Gli uomini tendono ad avere una perdita graduale di capelli nel corso della loro vita ed è bene, in caso si noti una caduta eccessiva, iniziare a monitorare l’avanzamento della calvizie o il diradamento in alcune zone del capo. Quando la caduta dei capelli non è più legata ad un cambio stagionale, è chiaro che le lozioni farmaceutiche, le creme e lo shampoo specifico non hanno più l’efficacia necessaria a combattere il problema.

Arriva il momento di agire, capendo quanto è importante, anche a livello psicologico, avere dei capelli sani e folti. Per la ricrescita dei capelli si può optare per un trapianto di questi, che avviene mediante un ripristino dei follicoli nelle zone in cui si ha la calvizie. L’intervento non è di certo rischioso ma è preferibile sempre optare per un centro specifico con persone qualificate e professionisti del settore che sappiano non solo informare il paziente al meglio ma anche scegliere la via migliore per un risultato che duri nel tempo.

Massaggi: i Benefici per la Salute

logoRilassarsi e curarsi con i massaggi

Ti senti stanco o stressato e stai cercando un rimedio naturale per recuperare in breve tempo le tue energie? Prenota un massaggio in un centro benessere e scoprirai una pratica veloce ed efficace non solo contro lo stress, ma anche contro vari disturbi fisici ed emotivi. L’armonia dell’essere umano nasce dall’equilibrio tra l’esterno e l’interno e dal libero fluire dell’energia all’interno del corpo; lo stress causa una disarmonia, che può generare disturbi psicosomatici.

Un massaggio per ogni necessità

Esistono moltissime tecniche diverse di massaggio e nella maggior parte dei centri benessere è possibile scegliere quello più in linea con le proprie esigenze. I più diffusi sono la massoterapia, cioè il massaggio terapeutico vero e proprio, il massaggio ayurvedico, quello olistico, quello thailandese e quello californiano, quello effettuato con le pietre calde o con i legni naturali ed il massaggio shiatsu. La manipolazione del corpo effettuata da terapisti e massaggiatori professionisti può offrire molti benefici alla pelle e ai muscoli, ma anche alla mente del paziente, che diventando consapevole del proprio corpo, sente le proprie tensioni allentarsi e l’energia scorrere all’interno del corpo. I massaggi possono avere proprietà terapeutiche o estetiche, a seconda delle tecniche impiegate e della preparazione del terapista a cui vi affidate.

Oli da massaggio ed essenze aromatiche

La maggior parte dei massaggi viene effettuata utilizzando oli da massaggio ed essenze selezionate, per potenziare l’effetto rilassante ed antistress della terapia. Tra queste ci sono l’eucalipto, particolarmente indicato per chi soffre di disturbi all’apparato respiratorio; il gelsomino, un profumo rivitalizzante in grado di alleviare i disturbi del sistema nervoso; il limone, stimolante ed energizzante, dalle proprietà depurative e disintossicanti; la menta, perfetta per chi è particolarmente stanco e cerca un effetto stimolante.

Mani secche? Ci pensa RelaxSan

logoIn questo periodo dell’anno compaiono, mano a mano che il freddo aumenta, sempre più patologie legate alla temperatura. Problemi alle vie respiratorie ed alla pelle sono ormai legati indissolubilmente nel nostro immaginario a quella che comunemente consideriamo la brutta stagione.

Con l’avvicinarsi della stagione invernale quindi gli acciacchi si fanno sentire. L’influenza è quella sicuramente più citata e più temibile, preannunciata fin da settembre/ottobre in ogni telegiornale ed in ogni trasmissione televisiva, ma senza addentrarsi in vere e proprie malattie, un altro fattore comune ai più è sicuramente la secchezza della pelle. Sull’epidermide iniziano a comparire i chiari segni invernali, sulle labbra e sul naso appaiono antiestetiche macchie bianche, pelle morta, ma soprattutto le mani subiscono l’aggressivo effetto del freddo che penetra anche attraverso i guanti.

Su di esse infatti possono arrivare a comparire delle vere e proprie piaghe che, se non trattate, portano a taglietti dolorosi che faticano a richiudersi. I rimedi della nonna richiedono lunghi bagni in acqua e camomilla o scorze di limone o di arancia da frizionare direttamente sella zona interessata. Chi non ha tempo da perdere per aspettare che questi rimedi abbiano effetto può fare ricorso a metodi più convenzionali, rapidi ed altrettanto efficaci. Per prevenire e curare questo disagio ci si deve affidare ad una buona crema idratante, possibilmente ricca di estratti naturali, che ammorbidendo la pelle secca riporterà l’equilibrio pre-esistente e ne migliorerà visibilmente l’aspetto.

Un’ottima crema mani idratante è Hand Care di RelaxSan. Grazie agli agenti benefici naturali sapientemente miscelati, è in grado di apportare grandi miglioramenti alle mani screpolate. Grazie all’allantoina, al succo di aloe, l’urea ed al pantenolo, oltre a curare la salute delle tua mani le proteggerà dagli agenti esterni per l’intera durata di una giornata.
Sul sito internet potrai acquistarla direttamente online oppure scegliere un’altro prodotto RelaxSan a tua scelta.

La retina e le malattie che possono colpirla

logoLa retina è una struttura complessa composta da milioni di cellule che si trova all’interno dei nostri occhi. Queste cellule speciali che la compongono prendono il nome di fotorecettori, responsabili della trasformazione degli stimoli luminosi in impulsi elettrici.

Si tratta di una parte importantissima del nostro corpo che purtroppo può essere soggetta a diverse malattie, più o meno gravi, responsabili del danneggiamento della vista e che spesso rendono necessario l’intervento di oculisti esperti nella chirurgia della retina.

Oltre a danneggiamenti riguardanti zone retiniche specifiche, è possibile anche che la retina venga colpita a causa di malattie degenerative o vascolari già esistenti nel paziente, come l’ipertensione arteriosa o la sclerosi vascolare.

Tra le varie problematiche che possono colpire questa delicata parte del corpo abbiamo soprattutto:

Distacco della retina

La patologia conosciuta come distacco della retina si verifica con maggiore frequenza in età avanzata e molto di rado in soggetti giovani, a meno che non vengano colpiti da rotture retiniche spontanee, con un conseguente distacco, o da un trauma contusivo dell’occhio.

Questa patologia viene riconosciuta grazie alla percezione di improvvisi lampi di luce o punti neri in movimento, senza la presenza di dolore.

Vi consigliamo un video informativo sulla retina realizzato dal dott. Silvio Zuccarini specialista di Firenze in materia di distacco della retina.

Trovate il video al seguente indirizzo www.silviozuccarini.it/blog/le-cause-del-distacco-della-retina

Il foro maculare.

Questa patologia viene così definita poiché si presenta in seguito ad una rottura nella macula, una struttura posizionata al centro della retina che ci consente la visione centrale.

E’ possibile riconoscere il foro maculare grazie alla progressiva distorsione delle immagini percepite dall’occhio e dalla comparsa di una macchia scura. Per diagnosticare un problema di questo tipo è necessario effettuare un esame non invasivo ma indispensabile come quello del fondo oculare.

Coriodite Sierosa Centrale.

Si manifesta con una visione appannata e distorta degli oggetti, oltre alla presenza di una macchia centrale. Per diagnosticarla sono necessarie la fluorangiografia e l’angiografia con verde di indocianina, capaci di rendere visibili le alterazioni strutturali della retina.

Retinopatia diabetica.

La retinopatia diabetica è una manifestazione localizzata del diabete, che va ad alterare i vasi sanguigni soprattutto nelle zone ricche di piccoli vasi, come appunto la retina. Essa colpisce in genere prima le aree periferiche, portando ad annebbiamento e improvvise perdite della vista intraoculare. Viene diagnosticata con l’esame fluorangiografico retinico.

Vacanze benessere nel Salento

logoLe vacanze benessere nel Salento rappresentano un cocktail che depura il nostro corpo e la nostra mente, facilitando a rimuovere le conseguenze negative dello stress accumulato. Personale altamente qualificato potrà consigliare il “percorso” migliore, l’attività più idonea, il trattamento più consono per riequilibrare il nostro corpo. Trascorrendo le nostre vacanze benessere nel Salento si avrà la possibilità e l’occasione di poter riacquisire vigore, godere di un completo relax sia della mente e sia del corpo.

A stretto contatto con una natura rigogliosa, totalmente immersi in panorami mozzafiato, rapiti da una terra resa incantevole dai sui profumi, colori e atmosfere, si potranno godere di tutti i privilegi che vengono offerti a chi decide di trascorrere un vacanza benessere nel Salento. Gli ospiti potranno usufruire di strutture dotate delle migliori metodologie e attrezzature anche per poter svolgere il fitness. Venire per delle vacanze all’insegna del benessere nel Salento significa anche poter ricevere trattamenti personalizzati per la cura del nostro corpo e del nostro viso, ricevere massaggi rilassanti ed estetici.

Piscine riscaldate con idromassaggi, saune, bagni turchi, docce scozzesi, costituiscono solo una minima parte dei numerosi trattamenti che si possono godere venendo a trascorrere delle vacanze benessere nel Salento, il tutto per aiutare il relax, per favorire il nostro benessere psico-fisico. Il Salento rappresenta un mondo incantato, ricco di tradizioni, di storia, di una ottima cucina. Tutte occasioni per poter passare un fine settimana, un periodo di riposo da dedicare completamente ed esclusivamente a noi stessi. Sagre, festival, mostre, visite agli antichi borghi costituiscono una parte di divertimenti. Le sue località, le sue meravigliose spiagge, il suo dolce entroterra costituiscono la cornice naturale per passare meravigliose vacanze tutte dedicate al benessere nel Salento.

Questo stupendo e dolcissimo lembo di terra italica è anche ricco di terme, come, ad esempio, quelle che si trovano a Santa Cesarea, e a Torre Canne, località che possono offrire trattamenti benefici per il nostro corpo. Luoghi dove la natura offre il meglio di sé diventano magici e incantati per potersi rilassare e rinvigorire le nostre energie. Trascorrere le nostre vacanze nel Salento rappresenta una occasione unica ed esclusiva per dedicarsi completamente al proprio benessere.